bn1                 bn1 

logo15
c alimentare c artistico c automoto c bar c comunicazione c costruzioni c_gelaterie_pasticcerie.png
c istallazione c moda c produzione c pulizia c_ristoranti_alberghi.png c benessere c servizi
 


A B C D E F G H I J K L M N O P Q R S T U V W X Y Z 0-9

ACQUAMARINA VILLAGE

Referente: Anna Serena Tambasco
Email: info@acquamarinavillage.com
Via: Via degli Ulivi 42
Codice postale: 84066
Città: Caprioli Pisciotta
Provincia: Salerno
Telefono: 0974 976198
Fax: 0974 976198
Aperti al pubblico il:
  • Sempre aperto
Descrizione dell'Impresa:

VILLAGGIO ACQUAMARINA

CONSIGLIATO A: famiglie, coppie, amici

acquamarina 2

Nella semplicità di una terra incontaminata, cinta dal verde della macchia mediterranea e dall’azzurro del mare cristallino della costa cilentana, sorge il Villaggio Acquamarina, una struttura piccola ma nuova e curatissima, a pochi minuti dal mare. Il complesso è situato in posizione pianeggiante, a soli 4 km dal centro di Palinuro e a 6 km dal suggestivo e caratteristico borgo medievale di Pisciotta. La cornice ideale dove trascorrere le proprie vacanze in completo relax, in un luogo tranquillo e cordiale. Il Villaggio, per la sua posizione pianeggiante e per l'atmosfera familiare, è particolarmente indicato a famiglie con bambini. A disposizione degli ospiti una piscina con solarium, snack bar, minimarket, angolo TV, parco giochi, ping pong, campo di beach volley, baby club, animazione diurna e serale, discoteca, servizio navetta per lido convenzionato.

LA SPIAGGIA

Con un servizio continuativo di navette, sia al mattino che al pomeriggio, è possibile raggiungere il Lido convenzionato, distante solo 1 km dalla struttura. Di sabbia dorata e attrezzata con ombrelloni e lettini, la spiaggia di sabbia fine dorata conserva le proprie caratteristiche naturali, a tratti frastagliata da piccoli gruppi di scogli immersi in un'acqua limpida e cristallina. Ideale per chi desidera volgere lo sguardo sull’incantevole scenario del golfo di Palinuro, per essere rapiti, emozionati, ispirati. L’INCANTO DI UN MARE TURCHESE ACCAREZZATO DA SABBIA DORATA.

acquamarina biloshellbox

BILO SHELLBOX (24 mq): Struttura dotata di veranda in legno, può ospitare fino ad un max di 5 persone. Dal design moderno e funzionale, è composta da 1 camera da letto matrimoniale, 1 camera con due letti separati e un lettino a castello, cucina attrezzata con divano letto, bagno con WC, lavabo e doccia, attacco TV-sat.L'Acquamarina Village dispone delle seguenti tipologie di alloggi:

BILO BURSTNER (24 mq): Struttura dotata di veranda in legno, può ospitare fino ad un max di 4 persone. Dal design semplice e funzionale, è composta da 1 camera da letto matrimoniale, 1 camera con due letti separati, cucina attrezzata con divano letto, bagno con WC, lavabo e doccia, attacco TV-sat.

Gli alloggi sono tutti muniti di aria condizionata (inclusa nel prezzo del soggiorno), e sono corredati da biancheria da letto, posate e stoviglie.

ROULOTTE ATTREZZATA: provvista di un letto a una piazza e mezzo e due lettini singoli, bagno autonomo, doccia, veranda, angolo cottura frigo.

acquamarina divertimento

L’INTRATTENIMENTO

Miniclub per i bambini dai 5 agli 11 anni con l’assistenza di uno staff sensibile e affidabile. Una tranquillità che per voi genitori si aggiunge al relax della vacanza. L’estro e il calore umano degli intrattenitori regaleranno ai ragazzi dagli 11 anni in su nuove amicizie, sport, giochi, animazione in spiaggia e tanto divertimento. Cabaret, musical, serate a tema aggiungeranno magia alla vostra vacanza.

ESCURSIONI

Mare, natura e cultura…

Il territorio del Parco Nazionale del Cilento e del Vallo di Diano offre una grande pluralità di ambienti: la costa incontaminata, le aree archeologiche di Paestum e Velia, la magnificenza della Certosa di Padula. Ma il vero tesoro di Capo Palinuro è sotto il livello del mare: ben 32 grotte, paradiso dei sub, delle quali le più importanti sono la Grotta Azzurra, chiamata così per gli spettacolari giochi di luce sull'acqua, la Grotta d'Argento e quella Sulfurea, che racchiude una sorgente di acqua sulfurea. Per ben 9 volte ha meritato la “Bandiera Blu” per la qualità della spiaggia e delle acque di balneazione. In più potrete vivere eccezionali avventure e attività sportive da praticare nelle vicinanze come: rafting, diving, trekking, gite in barca, equitazione. 

La natura incontaminata del parco, che si stende velocemente dal mare all'alta ed inaccessibile montagna, fa da cornice perfetta a stupende passeggiate naturalistiche a cavallo. Brevi della durata di poche ore, o lunghe più giorni, con sosta ed accampamento notturno, le cavalcate lungo i sentieri del parco vi permetteranno di vedere più da vicino la ricchissima flora e fauna del Cilento, con un contatto diretto e vivo con la natura. 

Di seguito vi proponiamo alcune delle passeggiate possibili:

acquamarina 8

Passeggiata lungo il fiume Mingardo da 4 a 6 km 1 ora circa, difficoltà bassa, adatta anche a principianti Questo percorso ci dà la possibilità di ammirare la splendida Valle del Mingardo, chiamata suggestivamente “Gola del Diavolo”, untempo l’unico punto di accesso all’impervio Cilento interno, territorio che va dalla collina di Centola fino al Monte Cervati.

Passeggiata panoramica fino alla Cappella di S.Antonio 2 ore circa, difficoltà media. Questa passeggiata ci permette di percorrere tra i pini d’aleppo, la montagna che costeggia il mare fino ad arrivare alla cappella di S.Antonio. Una breve sosta è d’obbligo per visitare la Cappella ed ammirare lo splendido panorama di Marina di Camerota, adagiata tra l’azzurro del mare e l’argento degli ulivi secolari. A Cavallo nel Parco del Cilento La natura incontaminata del parco, che si stende velocemente dal mare all'alta ed inaccessibile montagna, fa da cornice perfetta a stupende passeggiate naturalistiche a cavallo.

Passeggiata al Borgo medievale di San Severino 2 ore circa, difficoltà media Questa passeggiata ci permette, percorrendo il fiume Mingardo, a 7 km da Palinuro, di arrivare a San Severino. Il borgo è la parte antica: attualmente disabitata, si affaccia malinconicamente a strapiombo sul fiume Mingardo. Risale al 1200 e fu fondata da una famiglia patrizia napoletana d’origine normanna. Da visitare sono anche i resti del castello, che una volta rivestiva grossa importanza strategica.

facebook2